Energia Nuova

Vivere la fede - Manifestazione

Harlock - Ven Giu 07, 12:08:42
Oggetto: Manifestazione
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Annica - Sab Giu 08, 11:55:25
Oggetto:
Le manifastazioni col titolo "CONTRO" portano di per sè negatività... invece di fare la manifastazione contro i testimoni di geova potrebbero fare la manifestazione PER la libertà di espressione religiosa in tutti i sensi.

Come dire... invece di far manifestazione contro la guerra fare la manifestazione per la pace.

Invece è qui ovvia l'intenzione di andare contro... niente di nobile o superiore, la solita cozzaglia.
Harlock - Sab Giu 08, 13:24:55
Oggetto:
Come concetto generale avresti pure ragione, ma nella fattispecie la cosa è piu' complessa e l'andare contro ha profonde motivazioni che si evincono chiaramente nel testo del link soprariportato se solo si avesse l'accortezza di leggerlo con un po' di attenzione.

Infatti non è tanto in discussione la libertà di culto e di espressione, ma il fatto che nella realtà dei tdg chi viene diassociato viene ripudiato dalla famiglia, dai parenti, amici etc, e condannato ad una sorta di isolamento senza poter neppure piu' vedere i figli.

Addirittura vige il divieto di salutare chi abbandona tale setta, quindi immagina un po' se un membro di una famiglia tdg decide di lasciare questa "fede" a che vita è condannato, a che pressioni è sottoposto, a che umiliazioni deve far fronte.

Tutto questo ostracismo sta per essere formalizzato come una denuncia da parte di un gruppo ben organizzato di ex-tdg che ardiranno le vie legali in quanto tali provvedimenti sono addirittura anticostituzionali, altro che spirituali !

Se poi esistono altre forme di isterismo religioso, fondamentalismo, discepolatume vario che portano a disgregare famiglie, rapporti famigliari, umiliazioni o quant'altro,dovrebbero venire denunciate ad eugual misura. I TDG sono solo la punta dell'iceberg di tanto pattume spirituale travestito da forme di santità che portano giorno dopo giorno solamente danni e nessuna crescita interiore.
Diego - Lun Giu 10, 08:55:54
Oggetto:
tutti casi "alla norimberga" come li chiamo io. Persone che nel cuore sono malvagie e che con la scusa di un "ordine superiore" a cui obbedire si dilettano nel far del male. Che l'ordine superiore venga da un ufficiale o da libro o da delle voci poco importa. Non si è giustificati proprio per nulla.
Annica - Mer Giu 19, 20:01:20
Oggetto:
Ricordiamo che è sempre una scelta, anche credere in questa religione, quindi è una scelta seguirne le regole... quindi non è propriamente colpa della religione ma di chi la segue. Non ha tanto senso andare per avvocati contro un credo in quanto il tuo credo lo scegli tu.

Se si viene isolati dai familiari tdg è si una cosa grave, ma la colpa è prettamente loro...

Alla fine è questione di un culto scelto, delle conseguenze che devono coinvolgere gli individui e non le sette.

Più che pattume spirituale parlerei di teste deboli, circuibili, senza buon senso, se questa corrente religiosa c'è da tanti anni è solo colpa di chi la segue.

Non esisterebbe questa religione se le teste delle persone fossero differenti.

Non vedo movimenti che portano a "vie legali contro i tdg" ma qua si parla di manifestazione per il riconoscimento del diritto costituzionale alla libertà di parola e pensiero.... tra l'altro, già presente nella costituzione:

<< Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero

con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione >>

Articolo 21 della Costituzione Italiana, comma 1

andré - Mer Giu 19, 22:51:18
Oggetto:
E' di difficilissima soluzione giurisprudenziale.
Perchè la libertà di culto....

Art. 19. della Costituzione italiana

Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume.

E' attaccabile sul ...buon costume.
Perchè potrebbe essere...

Sono considerati riti contrari al buon costume
quelli che ledono la morale sessuale.
Inoltre possono essere qualificati tali anche quelli
che ledono la salute fisica e psichica delle
persone.
Si pensi a quelle confessioni che utilizzano
tecniche di manipolazione della personalità,
producendo nel fedele una perdita della propria
autonomia individuale.

ma bisogna avere u navvocato di alto livello...e non so se basta.

Perchè lo Stato italiano è laico e accetta la libertà di culto.
Nei Trattati per esempio di Lisbona a livello europeo si equiparano i culti anche ...filosofici.

Il problema è che culti come i TDG e Scientology non posno essere discriminati rispetto ad altri culti (leggesi Chiesa cattolica, ecc).
In altre parole termini giurisprudenziali come "disassociazione" o "dissociazione" dove il primo indica l'individuo che liberamente sceglie di uscire da un culto, oppure la "dissociazione" che il tribunale interno di TDG prevede per espulsione di un proprio adepto e ch portò ad una sentenza presso il Tribunale di Bari nel 2004 (il caso Pucci)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

se fossero legiferati creano un"vespaio" colossale su tutti i culti e professioni religiose o comunque asociazioni nno solo sui TDG.
Questo è il motivo sostanziale per cui ... non c'è una soluzione.

Ad esempio il "plagio" o la"circonvenzione di incapace" prevedono delle condizioni psico fisiche fondamentali e dei contesti chiari con prove lampanti.

Ci sono delle vere e proprie discussioni anche nel recente passato fra psichiatri e giurisprudenza, fra criminologi e profesionisti del diritto, ecc.
Ma almeno per ora non se ne esce, tanto meno in Italia
Ma anche il "mobbing" sul lavoro è un concetto giuridico abbastanza recente nel campo del lavoro che prevede l'onere della prova fra danno biologico e violenza psichica da parte di chi lo subisce.... Quindi, chissà mai che...

ciao
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB